ATTRAVERSO IL NEIRONE – Attraverso Festival
1087
event-template-default,single,single-event,postid-1087,single-event-container,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,transparent_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ATTRAVERSO IL NEIRONE

Torna indietro

domenica 01 settembre 2019 / 21:00

ATTRAVERSO IL NEIRONE

Presentazione del documentario.

Produzione di Attraverso Festival e Aree Protette dell’Appennino Piemontese

Con la collaborazione del Consorzio Tutela del Gavi

Si ringrazia Film Commission Torino Piemonte

Gavi, Teatro Civico, (AL)

Ingresso Libero

A pochi passi dal borgo di Gavi e dei suoi famosi vigneti, sulle pendici nord della collina del Forte, c’è l’oasi naturalistica del rio Neirone, un luogo di straordinaria wilderness, per il microclima che favorisce un ambiente ricco di specie autoctone, e per lo scenario naturale, fatto di cascate che corrono su rocce tufacee, di enormi ruote di mulino alimentate dalle acque. Ma è anche un luogo della memoria contadina, perché in quella zona, nei secoli passati, erano presenti micro appezzamenti contadini, volti ad un’economia di sussistenza, indipendente dalle grandi proprietà fondiarie: un luogo libero, di lavoro e di fatica, ma anche un fantastico manuale di formazione a cielo aperto per i ragazzi del luogo, quasi una sorta di versione appenninica di Stand By Me.

Con l’ultimo testimone oculare di questa storia locale, e con l’aiuto di archivi fotografici, è stato pensato e realizzato dal Festival Attraverso e dalle Aree Protette dell’Appennino Piemontese, con il sostegno del Consorzio Tutela del Gavi,  Attraverso il Neirone, documentario che ripercorre i sentieri della memoria, sulle rive di un torrente che cambia la sua natura, così come è cambiato il mondo intorno, presentato per la prima volta in occasione di Attraverso Festival.

Attraverso uno spaccato di microstoria locale, l’intreccio tra ambiente naturale e lavoro umano, e le continue modificazioni a cui è sottoposto l’ambiente. Insieme al Parco dell’Aree Protette dell’Appennino, si sono raccolte le memorie contadine, per confrontarle con la realtà attuale dei luoghi, tra oasi naturali e paesaggi vitivinicoli che sono diventati patrimonio dell’Umanità.

Attraverso il Neirone

Regia: Francesco Ferraris

Soggetto: Maurizio Menicucci
Sceneggiatura: Maurizio Menicucci, Francesco Ferraris
Montaggio: Francesco Ferraris
Fotografia: Marco D’Almo
Interpreti: Mario Traverso