Guido Catalano – Attraverso Festival
108
page-template-default,page,page-id-108,page-child,parent-pageid-63,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,transparent_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-9.4.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Guido Catalano

in Grand Tour Estate 2016

Quando:

30 agosto 2016, ore 21

Dove:

ALBA, Teatro Sociale “G. Busca”, Arena esterna

Per l’occasione, i possessori del biglietto dello spettacolo usufruiscono di una riduzione per il tour guidato Alba Sotterranea – Viaggio al centro della Città alle ore 18

Guido Catalano nella vita fa il poeta, il poeta professionista vivente.

In un’epoca in cui quasi nessuno crederebbe alla possibilità di una simile scelta, l’autore torinese rappresenta una “sorta di errore di sistema”, come lui stesso si definisce. Considerato poeta dai cabarettisti e cabarettista dai poeti, Catalano ha saputo stravolgere i confini di una professione e conquistare un pubblico di fedelissimi in continua crescita diventando una vera e propria rarità in Italia: un poeta che riesce a vivere di poesia. Un “fenomeno” culturale in ascesa con all’attivo diversi libri-raccolta pubblicati attraverso circuiti, un esercito di estimatori in continua crescita sui social, una lunga serie di serate sold out e una recente, nuovissima, esperienza da romanziere per Rizzoli, con il romanzo D’amore si muore, ma io no, pubblicato lo scorso Febbraio.

Un singolare successo che probabilmente è figlio dell’originalità di Guido Catalano, uno che da giovane sognava di diventare una rock star e che l’amore l’ha sempre raccontato a modo suo: dolcissimo e caustico, classico e rivoluzionario, divertente e amaro, lucido e surreale.

Le province…